24 gen 2012

Twitter acquisice Summify

La summa dei tuoi news feed sociali. Ecco cos'è Summify, l'aggregatore di news al gusto social appena entrato nell'orbita del social network cinguettante. La caratteristica del servizio offerto dalla start-up canadese appena acquistata è quella di selezionare post dai social network e riassumerli in una mail condensando le informazioni rilevanti per l'utente. L'algoritmo di Summify è progettato per scandagliare account Facebook, Google, Twitter e feed RSS.
Ma subito dopo l'acquisizione il servizio è stato prontamente sospeso e quindi al momento non è dato sapere quali saranno le nuove modalità di funzionamento. Bisogna dunque aspettare cosa verrà fuori dai laboratori del microblogging twitteriano in San Francisco. Nel frattempo il social network pennuto raggiungerà presto il traguardo dei 500 milioni di twitteri e la ricerca di un proprio servizio di news aggregator intelligente sarebbe davvero un bel modo di festeggiare.

Mentre Facebook continua a baloccarsi con la gestione della fuffologia collettiva diventando la più colossale valvola di sfogo psicologico in tutta la storia dell'umanità... e mentre Google Plus tenta una disperata rimonta con mille mezzucci... Twitter si smarca dimostrando una certa propensione verso la ricerca di un qualcosa di veramente utile per chi naviga: una cura per proteggerci dall'enorme flusso di informazioni che il web ogni giorno ci sbatte in faccia. Twitter si conferma dunque sempre più orientata a diventare network sensibile ad una missione chiara che è quella di informare e di raccontare la cronaca dei tempi. Insomma più zeitgeist che Angry Birds.

Qualora dovessero riuscire a trovare un sistema per far funzionare l'algoritmo di Summify facendo felice le esigenze del grande cinguettatore azzurro, sarebbe una bella svolta per il mondo dei social media e un giro di vite contro l'information overload e l'ondata fuffologica che attanaglia sempre di più il povero webnauta. In caso di flop Summify si andrebbe a disperdere nel mare magnum di centinaia di altre applicazioni simili.
Quella dei fondatori di Summify, Mircea Pasoi e Cristian Strat due geek rumeni trasferiti a Vancouver, non è un'ambizione da poco. Il giorno in cui riusciremo ad apprezzare un filtro di rilevanza per il web realmente funzionante, sarà forse un passo in avanti fondamentale nell'evoluzione della rete.

http://summify.com

Nessun commento:

Posta un commento