03 ott 2007

Tre siti web utili per imparare l'inglese

I servizi Mango e LiveMocha offrono un approccio web 2.0 all'e-learning delle lingue. Come dice Maestro Alberto nella sua recensione, con LiveMocha si entra in una community dove si possono studiare molte lingue come l’Inglese, il Tedesco, lo Spagnolo, il Francese, l’Hindi, il Cinese, l’Arabo, il Portoghese, il Russo. Si sceglie la la lingua madre e quella da apprendere... e via: esercizi, letture, video, registrazioni da ascoltare, ecc. A disposizione anche un taccuino dove registrare i progressi. Interessante la possibilità di aggiungere altri utenti alla rete sociale: compagni di corso che potrebbero stimolarci a fare meglio. C'è anche una chat room e un tutor online. Insomma Live Mocha è un modo di apprendere le lingue che privilegia l’aspetto sociale in puro stile web 2.0.

Sebbene al momento non ci sia niente per gli italiani che vogliono imparare altre lingue, merita uno sguardo anche TryMango.com con il suo sistema di insegnamento molto veloce e immediato basato su Flash con una bella libreria di lezioni animate accompagnate da clip audio indispensabili per capire la pronuncia.
Ma se proprio non ne volete sapere di web 2.0 e cercate qualcosa di efficace per imparare l'inglese ma senza perdere tempo con le lusinghe del social network o per le malizie delle animazioni Flash, c'è English Page il cui pezzo forte sono gli esercizi interattivi con campi form da riempire. C'è un'ombra di una certa interattività proto-web 2.0. Val la pena provare se non altro perchè i contenuti sono decisamente ben organizzati.

3 commenti:

  1. Avete provato EnglishBlog.it
    Ha già compiuto il suo primo anno di attività ed è molto curato.
    Date un'occhiata.

    Have fun

    RispondiElimina
  2. Un altro sito interessante per imparare l'inglese: ilmioinglese.com, con testi, lezioni, traduzioni articoli etc

    RispondiElimina
  3. Segnalo anche www.engpods.com che contiene video sempre nuovi per imparare e migliorare l'inglese.

    RispondiElimina